STUDIO LEGALE
SCAFETTA

Ricorso art. 54 ricalcolo pensioni Militari sistema misto

Ricorso art. 54 ricalcolo pensioni Militari sistema misto

ART 54 – L’INTEMPRETAZIONE TEMPERATA DELLA CORTE DEI CONTI A SEZIONI RIUNITE SULL’APPLICABILITÀ DELLA NORMA, RICONOSCIUTA ESCLUSIVAMENTE VERSO COLORO CHE AL 31.12.1995 HANNO MATURATO UN’ANZIANITA’ CONTRIBUTIVA COMPRESA TRA I 15 E 18 ANNI

La Corte dei Conti, Sezioni Riunite, ha pubblicato la tanto attesa Sentenza in merito all’applicazione dell’art 54, comma 1 D.P.R. n. 1092 del 1973.

Il 25 novembre scorso si è tenuta l’udienza relativa all’applicabilità dell’aliquota per il calcolo della pensione dei militari, con riferimento agli anni di servizio sino al 31.12.1995.

Di seguito si riportano le conclusioni a cui è pervenuta la Corte dei Conti, destinate a condizionare l’esito dei giudizi in corso ma anche le aspettative pensionistiche dei militari che sono andati in pensione con un sistema di calcolo di tipo misto.

In relazione a costoro, il Collegio pronunciandosi sui criteri applicativi dell’art. 54, primo comma D.P.R. n. 1092/1973 relativamente ai quesiti oggetto di rimessione ha così statuito:

1) Per il personale militare collocato a riposo con un’anzianità di servizio compresa tra i 15 e i 18 anni al 31.12.1995, l’aliquota verrà calcolata moltiplicando il coefficiente individuato nella misura del 2,44% per gli effettivi anni contributivi maturati.

ESEMPLIFICANDO

2) Per i militari che al 31.12.1995 hanno maturato un’anzianità contributiva inferiore ai 18 anni, il Collegio si è pronunciato escludendo l’applicabilità dell’art. 54.

Esclusi dall’applicazione dell’art. 54 sono anche i militari che al 31.12.1995 avevano un’anzianità compresa tra i 18 e i 20.

L’esclusione per quest’ultima categoria deriva dall’essere la stessa assoggettata integralmente al vecchio sistema retributivo, pertanto ad un regime già di per sé favorevole.

Ecco dunque in estrema sintesi i criteri forniti dalla Corte dei Conti in merito all’applicazione dell’art 54.

Un’interpretazione che esclude dal novero dei beneficiari della norma il personale con anzianità contributiva inferiore ai 15 anni ma al contempo non riconosce neppure l’applicazione piena dell’aliquota contemplata dalla norma (44%) verso i soggetti che rientrano nella fascia contributiva dei 15-18 anni di servizio.

Ricorso per il ricalcolo della pensione in sistema misto in applicazione dell'art.54 DPR n.1092/1973

Abbiamo avviato numerosi ricorsi per i beneficiari di pensione con sistema misto che, alla data del 31.12.1995, avevano svolto un servizio utile non superiore a 18 anni.

Con tali ricorsi si è chiesto il ricalcolo della pensione e il conseguente adeguamento degli emolumenti, oltre alla corresponsione di arretrati, interessi legali e rivalutaizione monetaria a partire dalla data del pensionamento.

seguici su facebook   seguici su google twitter  
Studio Legale Scafetta, v.le dei Primati Sportivi 19 - 00144 Roma, tel. 06 5922359
© 2009 - 2020 tutti i diritti riservati