ASSOLTO DALL’ACCUSA DI SIMULAZIONE DI INFERMITÀ E TRUFFA MILITARE PER ASSENZA DI PROVE.

Con sentenza n. 56/2022 divenuta irrevocabile, un Luogotenente della Marina Militare, ingiustamente accusato dei reati di simulazione di infermità aggravata e continuata e di truffa militare pluriaggravata e continuata, veniva assolto, per carenza di prove, dai Giudici della Prima Sezione del Tribunale Militare di Napoli con la formula “perché il fatto non sussiste”. Continua a leggere


PROVE LACUNOSE E CONTRADDITTORIE: NESSUNA RESPONSABILITA’ PENALE PER IL MILITARE ACCUSATO DI MINACCIA A UN INFERIORE.

Nella sentenza n. 8/2023 il Giudice dell’Udienza Preliminare presso il Tribunale Militare di Napoli ha stabilito che un quadro probatorio lacunoso e contraddittorio a carico del militare comporta una sentenza di non luogo a procedere perché gli elementi acquisiti non consentono di formulare una ragionevole previsione di condanna. Continua a leggere